Il progetto

22.12.2018

Libri per principianti.


La storia, le immagini, che restano nello spazio web, di Giuseppe Di Summa, nello sport, non sono una progettazione, matematica, per un centro sportivo, di qualsiasi sport, non entrano nella storia di una città.

Resta il progetto sportivo di Giuseppe Di Summa che ovviamente " non riconosce ", i numeri, le storie, diverse da un incontro di una " comunità" locale, per lo sviluppo della qualità della vita, attraverso lo sport, come sappiamo tutti noi siamo all'analisi finale, dal titolo " quality of life before the birth ", non un punteggio di medicina, per studenti, ma la richiesta di uno studio sui bambini, da abbinare alla capacità di esercizio, dei meno giovani, tramite gli sport.


Pagine utili

Nella città la proposta sportiva, per fare partecipare, uomini, donne, bambini, bambine, al gioco dei piccoli, a quello dei grandi, passa nel mio caso dal mondo dei giovani, dal mondo dilettantistico, ha richiesto un confronto con le famiglie, la scuola, sa che ogni città riconosce allo sport una funzione sociale e culturale.

Nel coinvolgere l'associazionismo sportivo, il mio ruolo nel Dicembre 2018, è concluso, posso solo riconoscere che diffondere, favorire, sensibilizzare, allo sport, per creare socialità, superare il disagio, sono una ricerca, di un percorso, che va realizzato in base alla tipologia dei praticanti.

La fruizione


In Provincia di Brindisi, senza intrusioni illecite, senza cattiveria delle parole, andare oltre la scuola, nella creazione e sviluppo motorio, con la realizzazione di un progetto di comunicazione, non è possibile, avendo esaurito l'interazione, chi scrive sa che il suo progetto esprime un immagine, conosciuta su Internet, una formazione, un addestramento proposto, come il suggerimento di una gestione, di una ricerca di valori etici. 

Comprendere quello che in America si definisce " top college programs " ( DI SUMMA American studies )

La prima cosa che si guarda quando si scrive è il testo, se esso è o meno conveniente per noi, spesso con lo sport, con le canzoni, si comunica per divertirsi, si scava nel nostro passato.

Un effetto sonoro, due palleggi con la palla di calcio, quando eravamo piccoli, non si negano a nessuno. Spesso la vita quotidiana, anche il semplice fare la spesa, ci porta a pensare, non solo il fastidio, per persone, cose, ci porta ad ingigantire le situazioni. Molti ci vorrebbero via dalle strade, in palestra a fare lavorare lo sport, a fare cose facili, a fare il nostro compito.

Si passa da una cosa piacevole, divertente, come fare sport e cantare, a qualcosa di dannoso, spesso cerchiamo durante il giorno, qualcuno che ci racconti qualcosa di buffo, allegro, immaginiamo se possiamo fare mancare la registrazione del suono, che sia un bel film, telefilm, programma tv, tutti sappiamo vivere un luogo sicuro, ove riporre le nostre speranze audio e video.